LIBERTY CHRISTMAS SHOP E LUCI DI NATALE

 

 Si, lo so è presto !

Ma come saprete qui a Londra siamo avanti, e da ieri è improvvisamente arrivato il freddo vero, 7* di massima, quindi … ……  it’s Christmas Time !

Conoscete il Liberty? E’ uno dei Department Store di Londra che si trova in pieno centro, quasi in Piccadilly Circus, esattamente in una parallela del Regent Street.

Esiste dal 1875 ed è famoso proprio per essere in stile Liberty appunto, con la sua particolare struttura in legno e muratura.

Ci sono stata qualche giorno fa e ho curiosato nel reparto natalizio, il quarto piano è dedicato al Christmas Shop. Di sotto allego alcune foto.

Una lettrice del blog (Antonella), che ringrazio, mi ha inviato una mail avvisandomi del fatto che a breve avrebbero acceso le luci di natale qui in città, accadrà infatti il 5 novembre, non ne ero informata, quindi, thanks Antonella!

Esattamente il 5 Novembre 2012 Londra sarà la prima città nel mondo ad accendere le luci di Natale, che resteranno accese fino al 5 Gennaio 2013.

Lungo la Oxford Street ( fronte House of Fraser ), ci sarà Robbie Williams che alle 17 in punto, accenderà magicamente 300.000 lucine natalizie delle tante luminarie in Oxford Street e Regent Street !

Seguirà poi un concerto ( ci sarà anche Leona Lewis).

Lunedi 29 Ottobre ci sarà una lotteria  che distribuirà i 3500 biglietti gratuiti per assistere allo spettacolo.

Chi non sarà tanto fortunato da accapparrarsene uno, potrà seguire il tutto dai megaschermi che verranno posizionati nei dintorni.

 

 

 

 

Che dire …

See you,

Dancer.

 

Annunci

La marcia per l’ orgoglio gay a Londra :

No, no, calma, la marcia o parata si terrà a Luglio.

Ieri semplicemente c’è stata la cerimonia d’apertura del World Pride Festival, che porterà per le strade di Londra il popolo LGBT ( lesbian/gay/bisexual/transgender).

Per il 2012 infatti è proprio Londra che ha vinto la possibilità di ospitare questo evento di portata mondiale, per il quale sono attesi milioni di persone, evento che è alla sua terza edizione, la prima è stata a Roma nel 2000, la seconda a Gerusalemme nel 2006.

Il biondissimo sindaco di Londra, Boris Johnson, si dichiara estremamente soddisfatto della nomina della sua città ad ospitante di questo evento, dice infatti che “è una delle più grandi e diversificate comunità LGBT dell’intero pianeta e sarà orgogliosa di ispirare altre città e il mondo”  – e di rastrellare un bel pò di sterline – , aggiungerei io, e ci sta !

Il Gay Pride Londinese compie ben 40 anni, la comunità LGBT britannica si è lamentata per così tanto tempo ed ha comunque ottenuto diritti e riconoscimenti che in altri luoghi per ora, non si sognano nemmeno.

Il quartiere gay per eccellenza qui è Soho, infatti sono previsti eventi e feste tutti i giorni … esempio: venerdi c’è la danza burlesque maschile, dopo qualche giorno sfilata fashion delle drag queen; cercherò di fare un saltino qua e là anche se questo per noi è un periodo di studio assoluto, non ho seguito neppure la cerimonia di apertura infatti!

Non vi lascio comunque senza foto, anche se non si tratta di foto che riguardano l’argomento del post, vi lascio le immagini di un ordinario sabato Londinese, con scatti a Piccadilly Circus, Regent Street, Oxford Street, Carnaby Street, il quartiere Cinese e passeggiatina serale con incontro di gruppi di girls in addio al nubilato (per questi comunque urge un post apposito), riconoscerete la sposa perchè tiene tra le mani un ‘oggetto particolare’.

See you,

Dancer.

La flotilla reale:

Ieri  03 Giugno si è tenuta lungo il Tamigi la parata regale per i festeggiamenti del Giubileo di Her Highness.

Partenza alle 14 PM dal Battersea Park ed arrivo intorno alle 17 PM al Tower Bridge; più di mille barche ed una pioggia scrosciante !

La città è in fibrillazione e gli eventi organizzati sono innumerevoli; prima di arrivare sulle rive del tamigi, abbiamo fatto un salto in Piccadilly Circus, che era  chiusa al traffico e allestita con enormi tavolate per i pranzi di festeggiamento, ogni angolo è buono per celebrare questa regina !

Ci sono stati degli acquazzoni e la pioggia non ha voluto abbandonare questa giornata di festa, noi ci siamo riparati all’interno di un pub vicino al Tower Bridge, quando oramai era impossibile stare fuori; mentre gustavamo una birra seguendo lo spettacolo in tv ed è stato il momento dell’ inno nazionale, tutti, e dico tuttissimi i presenti nel pub si sono alzati in piedi ed hanno cantato l’inno, pazzesco… it’s time to be patriotic.

Abbiamo seguito in tv nel pub l’arrivo della famiglia reale al Tower Bridge e ammirati i fuochi d’artificio che concludevano la celebrazione.

Io e l’Ing. avevamo anche scommesso sul colore che avrebbe indossato la Regina e ci siamo sbagliati entrambi: non era nè in blu nè in giallo !! Per me è fantastica quando è in giallo !!

Ps: la foto della famiglia reale in anteprima e l’ultima della serie, provengono da google immagini 🙂

See you,

Dancer.

 

 

Caldo estivo !

Vedete la foto di lato ? Questa era la situazione alle 19.30 di stasera giovedi 24 Maggio a Soho Square : tutti quanti comodamente seduti / distesi sull’erba a bere qualcosa e chiaccherare !!

Qui la temperatura è salita di più di 10′ nel giro di un solo giorno, c’è un caldo/umido insopportabile; è tempo di prendere il sole in bikini nei parchi e mostrare tutto alla luce del vero sole !!

Ho allegato alcune fotofrafie tra le quali potrete ammirare anche una anticipazione di Piccadilly Circus e la parte iniziale del Regent Street.

See you,

Dancer.