Lotta dei cuscini a Londra

Il mese scorso c’è stato uno degli eventi che gli Inglesi amano alla follia: la lotta dei cuscini (rigorosamente di piuma imbottiti).

La venue era Trafalgar Square, luogo che nella sua vita ha visto ben altre battaglie.  Continua a leggere

Annunci

Il primo sole a Londra

Quando Londra ti offre il suo splendido sole tu devi fare di tutto per non perderti l’opportunità di stare all’aperto e godertelo magari sdraiato sull’erba verdissima di un qualunque parco.

Tutti girano già in canottiera e ciabattine e i parchi sono invasi da persone propense alla chiacchera.
Continua a leggere

qualche macchina in giro a Londra

Da quanto tempo non scrivevo sul blogghetto !

Solo un paio di fotografie di macchine viste durante la pausa pranzo …. fate voi !
Continua a leggere

Random pictures London + Portobello Market

1545Oggi alcune foto delle strade intorno a dove abito, un pò di random London e mercato di Portobello a Notthing Hill.

Enjoy !

P.S: se qualcuno fosse interessato ad acquistare una delle casette che si trovano nel mio vicinato, sappia che i prezzi partono dal milione e quattrocentomila sterline.  happy0194 Continua a leggere

2.835.000 £ la corona natalizia più cara di Londra

Avete letto bene !

Si trova a Londra la corona natalizia più esosa del pianeta: costa due milioni ottocentotrentacinquemila sterline cioé circa  Continua a leggere

Domenica in giro

loQuando a Londra ci sono delle giornate di sole splendente come oggi, è obbligo uscire e dedicare tutto il tempo possibile alla scoperta di questa meravigliosa città.

Io non ho scoperto nulla di nuovo oggi, semplicemente ho preso una marea di bus, quelli rossi a due piani e mi sono goduta il panorama dall’alto dei luoghi turistici per eccellenza, visto che ancora non l’avevo fatto da quando sono ritornata qui.

Non ho potuto evitare Continua a leggere

I crackers Natalizi Inglesi

Presentspulledbychildrencrop-animation Chi non è mai stato in Inghilterra non è sicuramente a conoscenza di una tipica decorazione Natalizia che non può mancare nella casa di ogni nativo Inglese che si rispetti.

Le prime volte che mi capitava di vederli esposti, non ne conoscevo nemmeno il nome, pensavo, tra l’altro, fossero una grossa stupidata !
Continua a leggere

E alla fine è arrivato !

1374622029000-XXX-ROYAL-BABY-ADS-1307231928_4_3

L’attesa è finita,  arrivato il tanto atteso royal baby!

Continua a leggere

Il problema delle volpi a Londra

Qualche settimana fa a Sud di Londra una volpe si è introdotta all’interno di una casa ed ha attaccato un bambino di poco più di un mese, staccandogli un dito mentre dormiva.

Quando racconto a qualcuno che qui la notte vanno in giro le volpi, e che più di una volta ne ho visto una di fronte a casa, non vengo creduta; Continua a leggere

Ogni tanto le notizie fanno ridere …

L’altro ieri mentre ero sulla tube ed andavo a lavoro, leggevo il quotidiano gratuito METRO che si trova ogni mattina in tutte le stazioni.

Ad un certo punto mi è capitata una notizia buffissima ed ho iniziato a ridere da sola come una deficiente.

Un tizio nelle poltrone vicine si è accorto e mi ha guardato in modo strano poi finalmente  Continua a leggere

Papere a Londra

spacerAvrete visto o sentito nei vari telegiornali e radio ieri, l’ennesima stranezza Londinese.

Una papera gigante per strappare un sorriso!

 Su un’idea marketing dell’azienda Jakpot Joy, il Tamigi ha visto navigare una paperona gonfiabile gigantesca nelle sue acque.

Il fine di questa operazione, oltre a quello pubblicitario, era la speranza che questa papera ispirasse chiunque la vedesse ad essere più positivo e ridere. 

Avrà funzionato? Credo di si, effettivamente era simpatica e un sorrisetto è riuscita a strapparlo! Vi lascio alcune foto:

50-foot-rubber-duck-bobs-along-the-river-thames-1-25396-1355259510-0_big

 

 

 

 

 

50ft-duck-on-the-thames-ay_99608617

 

 

 

 

 

 

 

 

LondraunapaperagigantesulTamigi20121212

 

 

 

 

 

 

 

big%20duck%20480

 

 

 

 

 

 

Rubber-Duck-Thames-4-750x399

 

 

 

 

 

 

 

C’è anche da dire che a Londra ( ma non solo) ogni anno si svolge la gara delle paperelle sul Tamigi, scopo beneficienza per le varie organizzazioni che sono diverse di anno in anno.

Il periodo è tra Agosto e Settembre, vengono gettate sul fiume circa 250.000 paperelle ecco alcune foto:

2818076090_ae074938e0

 

 

 

 

 

duck-race-460b_798622c

 

 

 

 

 

 

2qi1hci

 

 

 

 

 

 

 

 

PAPERE

 

 

 

 

 

 

 

 

The+Great+British+Duck+Race+e0e4IgXyCs5l

 

 

 

 

 

 

 

 

tamigi1

 

 

 

 

 

 

 

 

tamigi2

 

 

 

 

 

 

 

 

See you,

Dancer.

Come iscriversi dal medico a Londra:

Finalmente sono riuscita ad iscrivermi dal medico a Londra !

Nel Regno Unito il servizio sanitario nazionale è chiamato NHS ( sarebbe la nostra ASL), e fornisce assistenza sanitaria gratuita alla popolazione.

Quindi sia le visite mediche che ospedaliere sono gratuite, a meno che non si voglia andare da uno specialista in privato.

Il medico di base qui si chiama General Practicioner (GP), e ci si iscrive in uno di quelli che si trovano nella propria zona di residenza. Il sito sul quale andarli a cercare è quello dell’ NHS  appunto! Non dimenticatevi di selezionare la casella ‘ solo medici che accettano nuovi pazienti’, perchè alcuni sono già full.

Nel sito potete trovare la descrizione completa dell’equipe ( composizione staff, lingue parlate) , e addirittura le recensioni dei pazienti!

Io ho scelto il mio e sono andata ad iscrivermi di persona ( volevo vedere con i miei occhi), ma ci si può iscrivere anche online.

Subito ho notato delle enormi differenze rispetto a quanto abituata in Italia. Il mio medico Inglese non è uno solo, ma la ‘Practice’ è composta da tre medici e due infermiere.

Dopo la consegna del modulo alla reception, ti fissano un appuntamento per qualche giorno dopo, in cui l’infermiera compilerà la tua cartella. Devi portare le |urine| il cui flaconcino da utilizzare ti viene consegnato il giorno dell’iscrizione. Quindi l’infermiera ti dice se sono a posto, poi ti pesa e ti misura l’altezza. Si sofferma in modo particolare sul discorso alcool: non poteva credere che io fossi quasi astemia e quindi ha voluto segnare la quantità di 1 bicchiere sulla mia scheda ( e vabbè fai come vuoi, non è che mi interessi granchè ).

Mi ha chiesto del pap test e mi ha detto che devo a farlo, in quanto qui in UK è obbligatorio farlo ogni tre anni, va bene anche una ricevuta Italiana, l’importante e che loro la possano vedere, sennò spediscono lettera di sollecito a casa. Per cui c’è da prendere un appuntamento e viene fatto lì alla Practice da un’infermiera.

Dopo ciò viene fissato un altro appuntamento per il prelievo del sangue per le analisi complete ( tiroide etc .. ) sempre lì alla Practice, anche questo fatto da un’infermiera.

Diverso che in Italia, no?

Per ora l’impressione è stata molto buona, estremamente gentili, attenti, e professionali.

Ti controllano dalla A alla Z senza che tu chieda nulla, in Italia a volte ho dovuto alzare la voce solo per poter avere una ricetta!

Comunque per chi preferisce, ecco la lista dei medici Italiani a Londra: ambitalia.org.

See you,

Dancer.