Blog chiuso – Blog is closed

Questo post per avvisare che il blog è chiuso da parecchio tempo per trasferimento in altro luogo fuori dal Regno Unito.

Ringrazio tutte le persone che continuano a inviarmi email con richieste di aiuto e consulenze, lascio il blog online come fonte di informazioni per chi lo necessitasse ma non risponderò più a richieste via blog o email.

Grazie ancora ! Buona Londra a tutti!

xx

PS. Commenti disattivati.


This post to let all know that the blog is closed since a very long time because I moved to another place out from the UK.

I would like to thank all the people that are still sending me requests etc, I’ll leave the blog on the web just as a info source for all those might need it, but I will not answer either emails or blog requests anymore.

Thanks again ! Enjoy London all !

xx

PS: comments are disabled for this post.

Londra: al cinema in un attico e immersi in vasca idromassaggio

Hot_Tub    E’ la prima città del mondo in cui un attico panoramico in centro è stato adibito a cinema pubblico, ma niente poltroncine, bensì tante vasche idromassaggio dove rilassarsi e gustarsi i film … Continua a leggere

Caccia al tesoro a Londra: hidden cash

Sembrerebbe uno scherzo, ma non lo è ! Si chiama hidden cash.

Succede che un milionario Americano precisamente di San Francisco, ha deciso di venire qui a Londra a far divertire un pò la gente.
Continua a leggere

Il vento a Londra

wind

Senza stare a contare il numero di ombrelli che ho fatto fuori da quando sto qui a Londra, volevo dirvi che ieri è stata la giornata più ventosa mai vista da me da quando sto qui.

Venti fino a 90 km/h, ieri notte mentre ero a casa ogni tanto guardavo fuori dalla finestra e vedevo gli alberi piegarsi, roba volare per strada, e sentivo sirene  Continua a leggere

Ora siamo al terzo …

democrazia

1. Monti

2. Letta

3. Renzi

Mi chiedo … quando gli Italiani ne avranno abbastanza ?

Tutta questa meraviglia accade in un paese in cui Agnese Landini ( moglie di Renzi ) in tempi non sospetti diceva:

Continua a leggere

HAPPY HOLIDAYS

Anche se c’è una L di troppo, e comunque vada, BUONE FESTE !!

* post con commenti disabilitati *

A trovare il maritino a Courmayeur :

Mi sono presa un pò di giorni per andare a trovare il maritozzo che è in missione a Courmayeur, ed ero convintissima di poter sfoderare le mie doti da sciatrice nata, tra i monti Valdostani.

Risultato? Ha nevicato solamente dopo 10 gg che ero là, Continua a leggere

George Clooney e sorella:

Tutti conosciamo George Clooney, quell’intrigante attore nato nel Kentucky 1961, vincitore di un Oscar e tre Golden Globe.

E poi, diciamolo, lo abbiamo meglio apprezzato anche attraverso la nostra Ely.

La sua gavetta è stata abbastanza lunga, iniziata nel 1978 ma la notorietà è arrivata solo nel 1994 dopo che ha recitato nella serie E.R Medici in prima linea, serie che io non ho mai seguito.

Con mia grande sorpresa, sfogliando il giornale Chi, ho visto alcune foto di sua sorella Adelia e mi sono stupita di quanta differenza ci sia tra i due, io che penso sempre che anche  i parenti degli attori Hollywoodiani vadano avanti  circondati di ogni lusso o quantomeno siano esteticamente somiglianti ai ben più famosi consanguinei.

E invece, molto spesso, non è così.

Ecco Adelia Clooney, sorella di George:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli somiglia?

Lei confessa di essere di essere felice per lui, perchè ha ottenuto ciò che voleva.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lui non è cambiato per nulla !

See you,

Dancer.

CERCARE CASA A LONDRA:

Visto che effettivamente non ne abbiamo mai parlato, ho finalmente deciso di scrivere un post sull’ argomento casa.

Ho pensato di farlo sia perchè ultimamente ricevo richieste di consigli da alcuni lettori, e poi perchè mi sono ritrovata delle foto di alcuni appartamenti che mi erano state inviate da agenzie o che avevo fatto io, appena arrivati a Londra, e che troverete a fine post.

Prima di tutto, chi viene a Londra con l’intenzione di risiedere qui per un periodo medio / lungo, deve prepararsi psicologicamente ad alloggiare in una sistemazione tipo ostello per almeno una settimana/dieci giorni, necessari per la ricerca. Noi due abbiamo fatto cosi.

L’esperienza ostello è stata ovviamente tremenda, ne ho parlato in uno dei primi post del blog, e fortunatamente per noi, è stata abbastanza breve, 4 giorni mi pare.

Per cercare casa vi consiglio di utilizzare questi siti:  www.gumtree.com, www.primelocation.com , www.zoopla.co.uk,  www.rightmove.co.uk, www.netlettings.co.uk.

Ci sono poi altri siti web che si utilizzano in particolare per il flatshare: www.moveflat.com, www.easylondonaccomodation.com, www.spareroom.co.uk, www.easyroommate.co.uk, www.flatshare.com, www.roombuddies.com, www.intolondon.com .

In linea di massima questi sono i migliori siti dove cercare. Non utilizzate www.craigslist.com, nè www.starflats.co.uk, perchè sono siti scam, ovvero truffa, tutti gli annunci sono inseriti da delinquenti che vi chiederanno denaro in anticipo prima di visitare l’appartamento ( che non esiste ), adducendo la scusa che hanno bisogno di verificare che siete in grado di pagare. Attenzione mai inviare anticipi con qualsiasi mezzo di pagamento se non si è visto l’appartamento di persona; molti di questi truffatori possiedono anche dei siti web della fantomatica agenzia, che quasi sembrerebbero autentici !

C’è anche il giornale Loot ma non l’ho mai utilizzato per cui non posso darvi il mio parere.

Nella maggior parte dei casi, sia che l’annuncio a cui state rispondendo sia stato inserito da un’agenzia immobiliare LOCALE ( come le nostre Italiane, lavorano nello stesso modo), sia che rispondiate ad un landlord ( il padrone di casa), entrambi vi chiederanno se avete un lavoro, se avete delle referenze, e poi un deposito. Il deposito da lasciare sarà più consistente nel caso in cui non abbiate un lavoro, non ha senso farvi un esempio perchè non c’è una regola, a noi sono capitate richieste economiche di ogni genere.

Tutti vi faranno firmare un contratto, che deve essere dai sei mesi in su, e se andate via prima, il deposito non vi verrà restituito, a meno che non troviate qualcun altro che prende il vostro posto …

Ovviamente si può trovare qualcosa anche per un tempo più breve, però è un pò più difficile ed i prezzi sono un pò più alti.

Potete decidere di andare a vivere per conto vostro, quindi affittare un monolocale ( o studio flat), oppure prendere una stanza condividendo un appartamento con altre persone (il flatshare, appunto), in questo caso condividerete cucina, e bagni se la vostra camera non è ensuite ( con bagno privato).

Noi due abbiamo optato per lo studio flat.

Per avere un’idea delle cifre comunque, andate su gumtree e fate una simulazione impostando la vostra cifra massima e tipologia di cui avete bisogno, vi renderete subito conto di cosa offre il mercato.

Quando parlo di agenzie, mi riferisco alle agenzie immobiliari locali, non alle agenzie tuttofare, prevalentemente Italiane, di quelle che ti offrono tutto per intenderci, ovvero alloggio + lavoro + corso di Inglese. Lasciate perdere, hanno delle proposte inguardabili nella maggioranza dei casi.

E ora ecco le foto di cui vi ho parlato sopra:

Qui non si sono degnati nemmeno di ritirare il bucato in ammollo dal lavandino nè dalla vasca. Sarà stato per farci capire in quanti modi avremmo potuto lavare i nostri preziosi indumenti?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora una serie di esempi di camere con doccia a portata di mano, e si che farsi la sauna in casa è un lusso ! PS: quando parlavo di camere ensuite ovviamente non intendevo queste!

Questa è la foto di una camera singola, abbastanza piccola, anzi talmente piccola che per farvi due uova in padella potrete stare comodamente sdraiati sul letto e lanciarle visto che piano cottura e letto sono quasi attacati !

 

 

 

 

Infine questa che non era neanche male date un’occhiata alla scala per il soppalco, in salita  va bene per fare ginnastica, ma per scendere è davvero pericolosa !!!!!

Ecco, questi erano esempi di cosa c’è a Londra in mezzo al resto, non temete, qualcosa che vi piace la troverete certamente ! Bisogna avere un pò di pazienza e non farsi prendere dallo sconforto se non si raggiunge l’obiettivo immediatamente, prima o poi arriveràanche  il vostro castello nido !! Good luck!

PS: se avete delle domande, inserite un commento in questo post !

See you,

Dancer.

.. ed ecco la politica Italiana secondo Londra :

Oggi in metro durante il viaggio verso il college sfogliavo un quotidiano locale e tra le altre cose, mi sono imbattuta in questo articolo su Nicole Minetti e non sono riuscita a trattenermi dal condividerlo con voi … traduzione:

Mentre la Gran Bretagna si fa coraggio per la stagione delle party conference, in Italia le cose si mettono a posto in questo modo:

Nicole Minetti, ex showgirl, ora consigliera, sfoggia la collezione Parah New  Generation, alla Milano Fashion Week. All’inizio di quest’anno era stata accusata di vestirsi come una suora, poi gli spogliarelli in biancheria agli  ignobili bunga bunga party dell’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

|sono benvenute le correzioni di eventuali errori :D|

Che ne pensate? Siamo poco credibili o ridicoli? Non saprei cosa scegliere ….

See you,

Dancer.

Le diner en blanc è arrivato anche a Londra

Le dinèr en blanc,  particolare evento che si svolge in tante città del mondo è arrivato anche a Londra. Ha avuto luogo proprio ieri sera. Io non ne avevo mai sentito parlare, ne avevo letto per la prima volta sul blog di Bianca che scrive dalla Germania e ne ero rimasta affascinata.

E’ nato in Francia, nel 1988 da un’idea di Francois Pasquier, personaggio che amava mangiare, vestito di bianco, negli angoli più belli di Parigi con amici.

Da allora l’evento si è trasformato in uno dei  flash mob di maggiore successo: ogni città che si rispetti in tutti i 5 continenti, ne organizza almeno uno all’anno.

E ieri è stato il turno di Londra. Migliaia di persone si radunano in una location (che resta segreta fino ad 1 ora prima dell’inizio), vestititi interamente di bianco, portandosi da casa: tavolino, cibo, sedia, piatti, bicchieri, tutto rigorosamente bianco, e posate possibilmente d’argento, poi chi proprio vuole fare bella figura, porta candelabri d’argento, tovaglioli di lino o seta, sciccherie varie. Vietato esibire bottiglie di birra sulla tovaglia immacolata! Solo vini, meglio champagne.

Ho spedito una mail di richiesta agli organizzatori chiedendo se potevo partecipare come blogger e la risposta è stata affermativa ( partecipare come ‘partecipante’ comportava il pagamento di £ 25), mi hanno richiesto il numero di cellulare per la comunicazione della location, alle 6.30 PM.

Alle 6.32 PM arriva il messaggino: location Covent Garden.

-Strano- penso io, -Covent Garden è troppo piccola per ospitare un evento di questa portata- ! Pensate che sul sito web era scritto che per la città di Londra le iscrizioni erano aperte solo a 1400 partecipanti, -evidentemente le adesioni sono state davvero poche- RIpenso io.

Ed infatti appena sono arrivata, sono rimasta delusa: ci saranno state si e no 150 persone !!

Strano, davvero strano, forse qualcosa non ha funzionato …  L’evento viene interamente organizzato attraverso social network, nessun altro tipo di pubblicità. Evidentemente gli organizzatori locali hanno mancato in qualcosa… Peccato!

Spero che l’anno prossimo la cena in bianco Londinese sia all’altezza di quella di tante altre città! (cliccate per vedere qualche esempio)

Vi lascio qualche foto,

See you,

Dancer.

.. ma non siamo in spending review?

Ecco qua .. Dancer rientra in Italia e deve fare i conti con le  ‘nuove paroline Inglesi’ che il politico di turno rifila ai poveri cittadini Italiani per risollevare le economie dello Stato; le nostre, quindi.

Perchè non parli in Italiano? Tanto anche se queste paroline le dici in Inglese, sei lontano anni luce da quel sistema!

Comunque, diamo il benvenuto  a lei, la temutissima spending review.

Per iniziare bene, il nostro ministro della difesa Di Paola, ha fatto due conti ed ecco le spesucole per i suoi giocattoli:

  • due Gulfstream 5 che costeranno ‘solamente’ 750 milioni di $, gioielli della tecnologia che serviranno,  – udite udite-  per la GUERRA ELETTRONICA !
  • per contorno ha scelto un centinaio di aerei F-35 da combattimento il cui costo è di circa 15 miliardi di €.

Guerre elettroniche, cacciabombardieri, ma queste persone che ‘ci guidano e decidono per noi’ pensano di essere dentro a un videogioco? Ma che scherziamo?

Questa è la vita reale, fatta di gente che sta andando verso il baratro più profondo e non ha i soldi per pagare il mutuo ! Quando gli porteranno via la casa dove andranno a vivere? Dentro gli F-35 ? Ma neanche, perchè al massimo ci stanno due persone ..

Dancer è allucinata. Non può essere. Ogni persona che incontra è infelice, tira la cinghia,arriva a stento alla fine del mese, molti locali che vede sono sfitti, molti negozi ed attività storiche non esistono più, chi può scappa.

Ma chi resta che fa? I cittadini Italiani stanno sopportando il governo tecnico che gli è stato imposto e che sta facendo solo gli interessi di chi lo ha nominato.

Il governo lo dovevamo eleggere però! Dov’è la Repubblica?

C’è un clima strano comunque, sembra la quiete prima della tempesta, non so perchè ma è probabile che accadrà qualcosa di molto pesante ..

Parliamo delle medaglie d’oro alle Olimpiadi: premio minimo 140 mila €, ma da qualche parte ho letto 420 mila € al vincitore del tiro con l’arco. Siamo forse impazziti?

L’Ing. non è d’accordo con me, dice che in qualche modo ‘sti vincitori della medaglia d’oro’ sono degli ‘EROI’ e io , povera Dancer, proprio non capisco perchè ! Per me gli eroi sono altri. Queste persone sono solo dei militari che non hanno mai fatto i militari perchè devono allenarsi, appunto.

Poi dopo che sento che l’Inghiterra non dà una mazza alla medaglia d’Oro e la Germania 15 mila €, penso che, come sempre, l’Italia deve soddisfare degli interessi sporchi, ecco il  perchè di queste cifre.

Ieri sera ho seguito degli spezzoni di quarto (o quinto) grado quinta colonna su canale 5, e dopo aver sentito Sgarbi che proponeva l’abolizione delle Regioni e che ha dato della cretina alla Casalegno che stava di fronte a lui, mi sono fatta delle belle risate dopo aver visto il servizio sulla Regione Sicilia che qualche mese fa ha assunto 30 ‘Camminatori’.

Chi sono i camminatori ? Sono quei lavoratori che portano le pratiche e i documenti da un ufficio all’altro. Roba da non credere.

E quindi mi sono immaginata io che faccio la camminatrice ( suona anche strano, male direi) .. magari con i tacchi a spillo .. ogni giorno una sfilata per i corridoi della Regione … da non RI -credere …

Abbiate pazienza per il post scritto un pò in prima e un pò in terza persona .. oggi Dancer è proprio arrabbiata.

Ridiamo con i camminatori e i cacciabombardieri, ma, i problemi di questa Italia sono troppo, troppo grandi per poter restare. Troppa corruzione, marciume dal profondo. Nessuno sarà mai in grado di fare pulizia, ci sono troppi strati di sporcizia.

Ciao Italia, tra dieci giorni la Dancer ti lascia nuovamente !

See you,

Dancer.

Caldo estivo !

Vedete la foto di lato ? Questa era la situazione alle 19.30 di stasera giovedi 24 Maggio a Soho Square : tutti quanti comodamente seduti / distesi sull’erba a bere qualcosa e chiaccherare !!

Qui la temperatura è salita di più di 10′ nel giro di un solo giorno, c’è un caldo/umido insopportabile; è tempo di prendere il sole in bikini nei parchi e mostrare tutto alla luce del vero sole !!

Ho allegato alcune fotofrafie tra le quali potrete ammirare anche una anticipazione di Piccadilly Circus e la parte iniziale del Regent Street.

See you,

Dancer.